Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 305,576 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

un milione di dollari per uscire dal buio

Posted by innocenso su 03/09/2007

L’iniziativa di Flynt ci ricorda quanto siano assenti tali battaglie di libertà nella nostra cara Italia, tese a smascherare l’ipocrisia imperante, soprattutto ad uso (abuso) politico o religioso. Un appello a Schicchi e all’on. Mele (magari ha riflettuto dopo la dolorosa vicenda) perchè pensino a qualcosa di simile per illuminare un pò i tanti (troppi) lati oscuri del potere che pretende di dominare la vita altrui, con leggi e regole morali buone solo a far carriera e non sicuramente a rendere il mondo migliore.

L’ annuncio, insolito, è apparso il 2 giugno scorso sul Washington Post, il prestigioso quotidiano della capitale: «Avete una relazione sessuale con un membro del Congresso degli Stati Uniti o del governo? Potere fornire prove materiali su relazioni illecite o intime con un membro Congresso, del Senato, o altre persone con incarichi prestigiosi? Larry Flynt e Hustler Magazine vi verseranno un milione di dollari, se decideremo di pubblicare la vostra storia». Non c’è nessun trucco. (…) Il suo più grande motivo d’orgoglio è la vittoria in un processo contro il senatore Jesse Helmes, leader carismatico della destra cristiana ultraconservatrice.
Une decisione storica della Corte Suprema, che ha fatto giurisprudenza. (…)
Flynt spiega il suo annuncio sul Washington Post come un atto da militante, un’offensiva contro i politici conservatori che vogliono proibire la contraccezione e l’aborto, predicano l’astinenza, la castità, la fedeltà, ma conducono in segreto vite dissolute, con ogni tipo di avventure sessuali più o meno legali. Tra gli accusatori smascherati c’è anche il deputato della Louisiana Bob Livingstone, costretto a dimettersi dopo le rivelazioni pubblicate su «Hustler» sui suoi amori adulterini, proprio nel momento in cui sembrava destinato a essere eletto alla presidenza della Camera dei rappresentanti. Nel 2007 Flynt ha deciso di pescare più in grande. «Ho nel mirino i repubblicani, ma, in materia di sesso, se ci fossero ipocriti anche tra i democratici, non esiterei a smascherarli. Tengo sotto controllo anche gli uomini di chiesa, di qualunque confessione». In due mesi gli sono arrivate 250 segnalazioni da donne che si dicono implicate in storie con uomini politici. «La maggior parte sono bidoni. Ma abbiamo tra le mani cinque o sei storie apparentemente solide».
Al lavoro ci sono sette reporter a tempo pieno.
«Parlo agli studenti universitari. Sono molto popolare tra i neri. Molta gente mi vuole bene». Persino l’uomo che gli ha sparato oggi si è pentito.

da Le Monde tradotto sulla Stampa del 2.9.2007

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: