Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 304,317 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

pietre miliari da conservare

Posted by innocenso su 10/12/2006

Da ragazzini in poi, necessario mantenerne memoria

Da una intervista di alcuni anni fa ad Enzo Fischetti, già presente su Bulldozer, considerato il Woody Allen napoletano, un interessante e lodevole outing in questo passaggio e che, come sappiamo, si sta ipocritamente trasformando sempre più in rischio professionale e personale. Quelle stesse “pietre” miliari che innocentemente evocate possono diventare facilmente una pioggia contro sassi contro di sè…

D: La passione per la pornografia nasce molto prima…
R: A 14 anni. Esatto… Praticamente quando i porno uscivano dalla clandestinità io ero già in prima linea per acquistarli. Ancora oggi ho a casa delle pietre miliari che non cancello e conservo accuratamente
D: Un nome su tutti?
R: Beh, la cinematografia porno nasce nel 1974 con Gola Profonda, poi da lì The Devil in Miss Jones e i capolavori degli anni ’80. Oggi non si capisce più nulla, le attrici vengono dall’est, fanno tre film e poi scompaiono; il settore sta vivendo un momento di crisi e più il settore è in crisi… più entro io in crisi.
D: Quale attrice hard sarebbe stata perfetta per il Napoli Cabaret Festival? R: Già abbiamo visto stasera un attore hard (il comico inglese Chris Lyman, ndr). La gente è andata via scandalizzata però è un argomento sul quale c’è tanta ipocrisia perché in fondo si sono divertiti tutti. Comunque tra le attrici sicuramente Eva Henger. Una delle poche bellissime e “bravissime” dive ad aver girato soltanto 4 film.
fonte campaniasuweb 10/7/2003

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: