Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 305,565 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

il caso anna ciriani

Posted by innocenso su 10/12/2006

nome e cognome: come dire a-na-gra-fica

Nel post del 6/11 avevo introdotto il caso “madameweb”.

Chi lo ha letto fino in fondo avrà notato il commento giunto proprio dalla stessa protagonista che, in maniera schietta mi chiedeva motivo della recensione con le sole iniziali. Potevo dunque trattenermi, dopo l’autorevole “tirata di orecchie” a trastullarmi ancora con i “se, quando e come” indicare di aver scoperto quel nome completo della prof?

Il suo nome, dunque, da quando è più che pubblico (ora sul sul suo blog trovate anche le foto che gli stessi fan anonimamente lasciano in posti più o meno pubblici che non siano troppo a rischio bambini chiaramente) è pienamente conoscibile: ANNA CIRIANI.

Inserisco una sua bella e castigatissima foto, su un marciapiede certo, ma non è una che si vende, meglio precisarlo ai maniaci del sesso a pagamento! Al link riportato trovate, e solo qui pare al momento, le pagine scansionate dell’articolo di “cronaca vera” del 27/9/06 che ne ha riassunto la vicenda: copertina, pag.1, pag.2 (all’epoca dell’articolo l’autore deve aver pensato come me che ancora la stessa volesse rimanere semi-anonima, in quanto cita solo le iniziali A.C.)

Commenti ripresi ed eccezionalmente riportati all’interno del post in quanto tutto l’intero post è stato da me sospeso su richiesta dell’interessata dal 15/1/2007 al 5/10/2007

Postato da Anonymous in sex libertatis sul post “madameweb ufficiale” alle 08:52:44 PM del 28/12/2006

Sul caso madame web mi sono iscritto per curiosita…credo che ci sia molto di esagerato su cio che gli autori del sito promettono …mi sembra tutto virtuale dalle foto alle sue fantomatiche avventure gita dell 8 dicembre etc.. Secondo me non esiste neanche …sara la classica leggenda metropolitana come quella del camionista che andando a prostitute a trovato la moglie …Non esiste un filmato delle sue azioni mi sembra una grossa burla ai danni di chi si presenta in maniera ridicola agli appuntamenti …o magari una trovta pubblicitaria per far andare scamionate di uomini in qualche posto prefissato,fiere reotiche club privèè…se cerchi un dialogo serio neanche ti risponde.

Postato da Madameweb (data non meglio precisata)
Grazie! Peccato per la foto troppo castigata per i miei gusti. Spero parlerai ancora di me. Baci. Anna (Madameweb)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: