Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 305,576 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

ondate censorie

Posted by innocenso su 28/11/2006

Chi pensava che il web fosse il regno della libertà, in questi giorni ha molti atroci fatti per potersi ricredere, a qualunque latitudine!

Pechino – Censura cinese per i soliti 5-6 motivi, ora la Cina ha scoperto quella sui blog, mentre potrà essere punita (tra l’altro, immancabile), la propagazione di oscenità. Informazioni sui processi a porte chiuse sono venute solo dai parenti degli imputati, dagli avvocati e da funzionari anonimi.
Pronta la replica del ministro dell’informazione: “l’Internet cinese è la più libera piazza di scambio di opinioni del mondo. I giornalisti ed i cyber-dissidenti sono in galera per aver infranto qualche legge, non per aver espresso opinioni sgradite al governo”.
In ogni caso, pare che la Danimarca o l’Italia facciano progressi in direzione delle “magnifiche sorti e progressive”.
fonte peacereporter 14/9/06

Dura lex, sed lex, vero?

USA – I media di tutto il mondo saranno sottoposti in futuro al costante controllo di un Grande fratello elettronico americano «per identificare potenziali minacce agli Stati Uniti». Un «software» consentirà alla Superpotenza di registrare «le opinioni negative» su di essa o sui suoi leader espresse dalle testate o dagli autori degli articoli. In casi estremi, porterà all’adozione di misure preventive.
Beh, veramente la censura vige anche per molto meno.
fonte corriere della sera 4/10/06

Milano – Il servizio preparato dalla trasmissione televisiva Le Iene sulla droga all’interno del Parlamento non è potuto andare in onda. Lo ha deciso il Garante della Privacy, secondo il quale “vi è stata una raccolta illecita di dati di natura sensibile in quanto attinenti allo stato di salute” (ma vedi le tenaci reazioni di Capezzone o Grillini)
fonte centomovimenti 11/10/06

Iran – Niente connessioni internet a banda larga in Iran. Lo ha deciso il ministero delle Telecomunicazioni per contrastare l’influenza della cultura occidentale. In Iran sono oltre 5 milioni gli utenti che hanno ormai un collegamento a internet. Senza connessioni veloci, non potranno scaricare musica e film, ma avranno problemi anche i gestori dei blog. La limitazione della liberta’ prosegue con disposizioni sulle antenne paraboliche. Contro questi provvedimenti, sono gia’ state raccolte firme.
fonte Agenzie 18/10/06
Avevo già ricordato come la banda s’allarga ma i diritti si restringono, ricordate? E questo è nulla, ne seguiranno ancora delle “belle”, vedrete. Chi avesse notizia di link dove postare proteste ai governi per queste misure, li postasse pure sotto forma di commenti, saranno molto graditi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: