Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 304,296 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

proteggiamoci da leggi assurde

Posted by innocenso su 23/11/2006

Ad inizio 2005 una mamma scriveva sul blog più seguito d’Italia:
Caro Beppe mi chiamo Ester sono mamma di un ragazzo di 14 anni al quale l’anno scorso ad agosto ho comprato con sacrifici un motorino ad ottobre gli viene sequestrato perche’ senza casco (cosa giusta anche se qui in Sicilia continuano a camminare senza) comunque da brava cittadina non faccio storie e paga il fermo di 30 giorni presso il deposito autorizzato e mi riporto il motore a casa in attesa dell’ammenda da pagare non faccio ricorso in quanto un “bravo” poliziotto mi riferisce che la legge 168/05 sara’ modificata da confisca a sequestro amministrativo con relativa ammenda. Oggi chiamo la Prefettura di messina la quale mi riferisce che la legge non e’ stata modificata in quanto il 18/11/05 grazie all’assenteismo di parecchi parlamentari la modifica alla legge non e’ stata possibile farla, quindi lo stato diventera’ padrone del motorino. Io non dico che mio figlio non abbia sbagliato a non mettersi il casco ma per una volta che ‘ e’ stato fermato noi genitori ne dobbiamo pagare le conseguenze. Era giusto che dopo due volte che ti fermavano per lo stesso reato venisse tolto il patentino ma non cosi’. Ho giurato che se dovessero venire a prendere il motorino glielo brucero’ davanti a costo di finire in galera ora sono proprio stufa di questa italia con leggi assurde e con italiani che non ci ribelliamo mai. Un saluto affettuoso una mamma incazzata.

fonte beppegrillo.it

A fine 2005, come poche volte nella storia d’Italia, il dovuto dietrofront:

Ce l’ han fatta le Associazioni dei Consumatori, la Legge 168/05 che prevedeva la confisca del motoveicolo quando il conducente incappava in infrazioni ritenute anche lievi, è stata modificata sotto la spinta delle innumerevoli proteste della gente e delle Associazioni. La confisca continua a valere per i casi in cui col motoveicolo si commetta un reato.

Che dire, una volta tanto, tutto è bene quel che finisce bene, ma…occhi aperti sul nostro legislatore (oltre che per strada, s’intende), che non permette di parlare di protezioni riguardanti il sesso a scuola, ma in quanto a motorini, è il primo a “ingranare la quinta”!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: