Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 303,400 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

io ti proteggo dagli orrori del mondo!

Posted by innocenso su 23/11/2006

La bella ragazza diciottenne in foto, Natascha Kampusch, che al momento del rapimento aveva appena 10 anni, è stata finalmente liberata a fine agosto, dopo aver vissuto in un garage del suo sequestratore a Strasshof per ben 8 anni. Scomparsa da Vienna mentre andava a scuola. Nel corso degli anni, il caso Kampusch era stato accompagnato da “rivelazioni”, regolarmente rivelatesi infondate.

Tra le tante riflessioni che questo caso ha scatenato (tra psicologi, televisioni, investigatori vecchi e nuovi, ecc) quasi nessuno ha evidenziato quello che ho posto come titolo di questo post: una frase detta dal suo sequestratore a “giustificazione” sua e di fronte alla ragazzina e forse anche al mondo “io ti proteggo dagli orrori del mondo!” (un qualcosa che ci desse uno dei cardini psicologici della vicenda, e che ho cercato per diverso tempo). Cari amici, quante volte abbiamo ascoltato questa eccessiva frase a giustificazione di atteggiamenti tipici di genitori che hanno figli adolescenti?
E’ pieno il mondo di famiglie che giustificano le proprie azioni pensando che la chiusura (mentale, poi fisica) preservi i ragazzi da ciò che è bruttura, violenza. Ed allora? I veri killer operano allorquando i genitori non possono fare altrimenti, ad esempio mandare i figli a scuola. E cosa c’è di più necessario della scuola?
La questione in ballo è importantissima: si proteggono i ragazzi aiutandoli a capire il mondo, non a nascondere la testa sotto la sabbia. Quanti genitori naturalmente parlando si trasformano in killer sostanzialmente parlando? Troppi.

3 Risposte to “io ti proteggo dagli orrori del mondo!”

  1. Richie said

    il tuo blog mi piace molto, trovo intelligenti le cose che scrivi. Mi sono permesso di citarti, spero non ti dispiaccia.

    • innocenso said

      No, certo. Mi scuso del ritardo di anni ma…ho migliaia di news da inserire e commentare ma ahimè mi manca il tempo! Dove mi hai citato, Richie?

  2. […] Ricorderete che parlai di Natalia Kampusch nel 2006 […]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: