Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 304,296 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

bocconi in pasto agli italiani

Posted by innocenso su 05/10/2006

La laurea in Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari alla Bocconi di Milano di Sara Tommasi è lì, messa da parte, come il primo di una lunga serie di trofei da mostrare, un giorno, ai fan. In questo momento c’è da giocare il tutto e per tutto sull’avvenenza?
Eri preoccupata il primo giorno sul set?
«No, pensavo fosse più stressante. Anche se un po’ di stress quando posi nuda c’è sempre. C’è l’ansia di quando ti guarderanno, di cosa penseranno. Soprattutto i miei genitori…».

Qualche problema in famiglia? «Quando gli ho detto: “Sto facendo il calendario di Max”, mio papà ha risposto: “Scusa ma la Bocconi che c’accozza con il calendario?”». La domanda è pertinente: “che c’accozza la Bocconi con il calendario” per dirla con il signor Tommasi? «Dopo quattro anni di studi alla Bocconi, ho imparato a essere la brava manager di una grande azienda di prodotti industriali o di servizi. In questo caso sono io il prodotto, un prodotto da vendere nel mercato dello showbusiness. In più a qualsiasi bella donna fa piacere essere fotografata bene e valorizzata, sensuale, ma senza volgarità. E poi se la mamma mi ha fatto così è anche un omaggio a mia madre. Insomma: un po’ mi vergogno anch’io, è questa la verità. Ma ormai è andata. O la va, o la spacca».
(…) Pensa che ero partita con l’idea di non spogliarmi, l’avevo detto a tutti… Poi sono arrivata qui e ho detto: Ma ’ndo vado? A fare il calendario senza mettermi in topless?».
(…) Io non sono una di quelle che cerca la ricchezza, sono per l’indipendenza, odio l’uomo che ti vuole conquistare con i soldi, mi sono capitati uomini ricchissimi che mi volevano sbalordire con i regali, ma è come se ti comprassero…
(…) Per ora sono concentrata sull’aspetto estetico, in fondo è l’inizio della carriera per tante donne. Però mi piacerebbe un giorno poter dare un messaggio di umanità, di amore. So che si dicono sempre queste cose…». Per il momento, possiamo soltanto aiutarti a mandare un messaggio a tua mamma Cinzia, se vuoi. Sappiamo che è molto preoccupata… «Sì, per lei una che fa il calendario non è seria. Mi dice sempre: “A me sembra che ti sei fatta togliere le mutande da tutta Italia e basta” (sorride con un velo di tristezza, ndr). Io le ho detto che per me, invece, è arte. Insomma, mamma: è un percorso della carriera e della mia vita. Devi capire».
Signora Cinzia, si fidi: sua figlia andrà lontano.

fonte corsera

Fanno tenerezza le comprensibili parole di mamma Cinzia, però…condividiamo il giudizio finale dell’intervistatore. Penso invece a quante ragazze ben più belle di questa per motivi vari non hanno avuto il suo stesso successo: per mancanza di coraggio nello sfidare il proprio ambiente e tradizione familiare, per non essere state così determinate, per gelosia di qualche fidanzato, ecc ecc.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: