Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 304,296 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

decadenti prescrizioni

Posted by innocenso su 03/08/2006

La polizia Iraniana lancia una campagna contro le antenne paraboliche

IRAN – Antenne paraboliche oggi usate largamente dalla popolazione per vedere canali televisivi stranieri. “L’utilizzo di antenne paraboliche è proibito dalla legge, ed abbiamo chiesto a tutti i capi condomini di impedire l’uso di parabole nei condomini”. Dichiara il capo della polizia di Teheran il generale Morteza Talaïe intervistato dalla stampa.
Se non lo faranno autodisciplinandosi, la giustizia dovrà intervenire” afferma il capo della polizia, ammettendo però che non è stato fissato un termine ultimatum per la messa in regola.
“Ora la nostra priorità è quella di prevenire l’importazione di apparecchi per la ricezione” ha aggiunto. Il Generaleha annunciato che durante gli ultimi 4 mesi, più di 27.000 parabole e decoders sono stati sequestrati solo nella città di Teheran. La televisione satellitare è considerata dallo stato integralista “decadente” e proibita; non ostante questo “proibizionismo” sembra però che allo stato attuale, in pochi anni si siano insidiate dai tre ai quattro milioni di parabole clandestine.
C’è anche da dire che con l’hacking satellitare sono disponibili centinaia di canali criptati all’origine, con contenuti inconcepibili per lo stato islamico, come la pornografia, o le televisioni con l’opposizione in esilio finanziate dagli Stati Uniti.

da Sat Zone del 28 luglio 2006

Se non lo faranno in autodisciplina, la giustizia dovrà intervenire: pari pari sembra di sentire i legislatori europei e americani in merito ai contenuti “illeciti” in risposta ai vari ISP (service provider)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: