Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 305,576 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

episodi "minori"

Posted by innocenso su 25/04/2006

Pedofilia, cresce l’allarme sul Web Segnalazioni cresciute del 10% in un anno. Tra spam, file sharing, sms e chat sempre più occasioni d’adescamento per gli «orchi» (dal rapporto di Save the children)

IMPENNATA DEL FILE SHARING – Per quanto riguarda invece le tendenze del fenomeno, il dato più significativo consiste nell’aumento esponenziale del file sharing, pari all’85,4% in più nel 2005 rispetto all’anno precedente (306 le segnalazioni dell’ultimo anno di attività di Stop-It, contro 165 dell’anno precedente). Molto sensibile anche la crescita del numero di segnalazioni di email «indesiderate» contenenti materiale pedopornografico o con link a siti pedopornografici, quasi raddoppiate (+ 47,4% pari a 631 contro 428). Sebbene i siti pedopornografici continuino a costituire la maggioranza delle segnalazioni, sembrano acquistare sempre maggiore rilievo canali alternativi di informazione e scambio di immagini a contenuto pedopornografico.In particolare aumentano file sharing e spam.

WEB PIU’ TELEFONINO – L’abbinamento poi di Internet al cellulare,con la possibilità di invio di foto e messaggi di testo, amplia le occasioni di esposizione di un minore a materiale pedopornografico e di essere agganciato a scopo anche di abuso sessuale. I telefonini che ricevono mms sono l’ultima frontiera delle bande pedopornografiche per adescare minori. La novità telematica del settore, ai danni soprattutto delle bambine, è stata riferita da Domenico Vulpiani, direttore del servizio della polizia postale e delle comunicazioni, a margine della presentazione del rapporto sulla pedopornografia online di Save the Children. L’adescamento via cellulare avviene così: i pedofili contattano i minori e in cambio di immagini del proprio corpo nudo (fotografate e inviate proprio dal loro cellulare), corredate da numeri telefonici di amici così da permettere altri contatti, offrono ricariche gratuite.

da Corriere della Sera, 17/3/2006

Come scandalizzarsi? ogni nuova tecnologia ha sempre avuto per primi utilizzi nel campo militare e/o erotico, ma se ai minori gli si offre ciò che a loro è più appetibile (ricariche di credito telefonico) cosa dire dei migliaia di euro dati alle modelle di turno? Meritano forse più danaro, pur essendo in età da lavoro, di quanto un minore, solitamente senza grosse entrate, si merita? Lo dico a motivo di riflessione, non intendendo certamente incitare a questo genere di commercio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: