Sex Libertatis

diritti doveri e libertà sessuali

  • CONTATTO

    sexlibertatis@tiscali.it
  • Categorie

  • Archivio

  • Sottoscrivi

  • Commenti recenti

  • Scopi del blog

    Un contributo al dibattito e alla difesa delle libertà sessuali, in alternativa alle controproducenti censure. Per interrogarsi sulle diverse forme del fondamentalismo. "Sex libertatis" come variazione sul tema "lex libertatis", una famosa definizione latina dell'amore. Il sito non ha intenti diffamatori nè incita a violare le leggi vigenti.
  • Diritti d’autore

    I diritti di tutte le immagini (quando vi sia riconoscibilita' certa) e gli altri contenuti (testi) qui riprodotti o semplicemente collegati appartengono ai rispettivi titolari che possono chiederne, a semplice richiesta, la rettifica o la cancellazione.
  • Copyrights

    Sexlibertatis claims no credit for any images featured on this site. All visual content is copyright of the owners. If you demonstrate rights to any of the images, and do not wish them to appear (also) on this blog, please contact Sexlibertatis via e-mail and they will be rectified or removed.
  • Statistiche

    • 305,132 Visite dal 12/11/2007
  • Amministrazione

ecclesia semper reformanda est

Posted by innocenso su 20/04/2006

(…) Il Papa si rende conto che la situazione della Chiesa è seria. Giovanni Paolo II non è riuscito a convertire molte persone ai suoi punti di vista rigorosi, soprattutto in materia di morale sessuale, nonostante tutti i suoi discorsi e i suoi viaggi. Tali sue visioni sono rigettate dalla schiacciante maggioranza dei cattolici. (…) vedo segni di speranza. Il nuovo Papa è uno studioso posato e riflessivo (…)
Se Benedetto XVI saprà guidare la Chiesa fuori da questa crisi di fiducia e di speranza, porterà quella che Karl Rahner ha definito la «Chiesa dell’inverno» a una nuova primavera. Egli conosce la Curia e l’episcopato meglio di chiunque altro, e a differenza del suo predecessore è anche un buon amministratore e un valente studioso. Uno dei suoi rivali al Conclave mi ha detto che, se volesse, Benedetto potrebbe realizzare le riforme che un Papa più progressista avrebbe più difficoltà a fare.

da © 2006 Hans Küng, The New York Times Syndicate, ripreso da La Stampa del 13/4/2006

condivido la speranza del teologo Hans Kung che ha incontrato Benedetto XVI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: